Filosofia del camminare. Passeggiare, peregrinare, vagabondare 

2 Duccio Demetrio

Filosofia del camminare. Passeggiare, peregrinare, vagabondare 

€ 3.00
Venerdì 24 Settembre 2021 19.00
teatro Bolognini 2

“Cammino dunque sono”. Non appaia irriverente il mutare il celebre aforisma cartesiano (Cogito ergo sum) attribuendo al camminare il potere di accrescere in chi l’adotti la consapevolezza di essere al mondo. Il pensiero filosofico non ha mai cessato di occuparsi di riflettere sul divenire, sul tempo scandito dai passi, sul dirigersi verso una meta o errando infaticabilmente alla sua ricerca. Già Platone la riteneva una saggia pratica da coltivare, feconda per l’educazione a ragionar di sé. L’atto del camminare si rivela dunque, ancora una volta, una grande metafora filosofica della condizione umana. Dove la strada, il sentiero, la sosta, gli incontri, si fanno simboli variabili del nostro rapporto meditativo e pensoso, o viceversa distratto e irriflessivo, con le cose e gli altri. Ci scopriamo così socratici nel piacere di conversare passeggiando; pellegrinanti nel raggiungere luoghi santi o memorabili; vagabondi romantici: con Goethe, Rousseau, Thoreau… se è il contatto con la natura che andiamo cercando.


Duccio Demetrio, pedagogista, filosofo e accademico, già professore ordinario di Filosofia dell’educazione e della narrazione all’Università degli Studi Bicocca di Milano, ha fondato nel 1998 con Saverio Tutino la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari. Oggi divenuta una comunità di scrittura anche di carattere filosofico impegnata nella diffusione del metodo e della autobiografica, dove dirige il Centro Nazionale di Ricerche e Studi Autobiografici. Con Nicoletta Polla-Mattiot è fondatore di Accademia del silenzio. Tra i suoi saggi più noti: I sensi del silenzio (2012), La vita si cerca dentro di sé (2017) per Mimesis; Silenzio (Edizioni Messaggero, 2014); Raccontarsi (1996), Autoanalisi per non pazienti (2003), Filosofia del camminare (2005), La vita schiva (2007), La scrittura clinica (2008), Perché amiamo scrivere (2011), La religiosità della terra (2013), Foliage. Vagabondare in autunno (2018), All’antica. Una maniera di esistere (2021), pubblicati per Raffaello Cortina. 

Duccio Demetrio & i Dialoghi

Scarica la App dei Dialoghi

Home