Trevi

Emanuele Trevi, scrittore e critico letterario, ha tradotto e curato classici italiani e francesi e collabora con il Corriere della Sera e con il manifesto. Tra le sue opere: I cani del nulla (Einaudi, 2003); Senza verso. Un’estate a Roma (Laterza, 2004); Il libro della gioia perpetua (Rizzoli, 2010); Qualcosa di scritto (Ponte alle Grazie, 2012, finalista Premio Strega 2012 e European Prize for Literature 2012); Il popolo di legno (Einaudi, 2015); Sogni e favole (Ponte alle Grazie, 2019).
E' il vincitore del Premio Strega 2021 con Due vite (Neri Pozza, 2020).
A settembre, in occasione del festival, uscirà Viaggi iniziatici. Percorsi, pellegrinaggi, riti e libri (UTET - Dialoghi sull’uomo, 2021).

Scarica la App dei Dialoghi

Home