Il metodo della scienza: conoscere il presente, costruire il futuro

14 Elena Cattaneo con Andrea Grignolio

Il metodo della scienza: conoscere il presente, costruire il futuro

€ 3.00
Domenica 26 Settembre 2021 15.00
piazza del Duomo 1

Non c’è nulla in ciò che la scienza scopre o studia che non possa essere spiegato. Lo ha drammaticamente ricordato la pandemia causata da un oggetto vivente più piccolo di 160 nanometri (un milionesimo di millimetro) che dall’inizio del 2020 ha condizionato le nostre vite. La maggior parte di noi ha imparato ad apprezzare il valore delle conoscenze e delle competenze in un momento in cui le certezze del quotidiano sono venute meno. La sfida del domani sarà quella di recuperare e mantenere questo “innamoramento” verso la scienza e consolidare la fiducia nel metodo scientifico attraverso il racconto di come ogni gradino raggiunto oggi si poggi su quello costruito ieri da altri, e sarà la base su cui edificare l'orizzonte del domani. La scienza va avanti, non si ferma mai: cercare traguardi sempre nuovi è implicito nel suo metodo. Non ci può essere alcun limite alla libertà degli studiosi di studiare e non ci può essere alcun timore nel perseguire la conoscenza. Anche attraverso i fallimenti. Nell'interesse di tutti noi.


Elena Cattaneo, accademico dei Lincei dal 2013, ha conseguito la laurea in Farmacia e il dottorato in Biotecnologie presso l’Università degli Studi di Milano, dove insegna come professore ordinario di Farmacologia dal 2003. Ha lavorato presso il Department of Brain and Cognitive Sciences, M.I.T. (Cambridge, USA) e successivamente all’Università di Lund, in Svezia, per un breve periodo. È direttore del “Laboratorio di Biologia delle Cellule Staminali e Farmacologia delle Malattie Neurodegenerative” del Dipartimento di Bioscienze (www.cattaneolab.it) dell’Università di Milano in convenzione con l’Istituto Nazionale di Genetica Molecolare (INGM) e co-fondatore e direttore di UniStem (www.unistem.it), il Centro di Ricerche sulle Cellule Staminali sempre presso l’Università di Milano. È nota per gli studi sulla Corea di Huntington, una malattia genetica neurodegenerativa, sulla quale lavora con l’obiettivo di contribuire a comprenderne la fisiopatologia e proporre strategie farmacologiche, geniche, cellulari che ne rallentino il decorso o ne blocchino l’insorgenza. Il 30 agosto 2013 è stata nominata senatrice a vita dal presidente Giorgio Napolitano. In questo ambito è impegnata nel dibattito parlamentare e pubblico per la promozione delle competenze e dei saperi. Ha pubblicato: Ogni giorno. Tra scienza e politica (con José De Falco, Andrea Grignolio, Mondadori, 2016), Armati di scienza (Raffaello Cortina, 2021). 

Elena Cattaneo & i Dialoghi

Andrea Grignolio insegna Storia della medicina e Bioetica all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, e al CNR-Centro Interdipartimentale per l’Etica e l’Integrità nella Ricerca. È responsabile scientifico del Vaccine Hesitancy Forum del CNR-Ethics. È stato ospite del Centre Cavaillès dell'ENS di Parigi, Research Fellow e Postdoctoral Fellow  presso la Boston University, Visiting Scholar alla University of California, Berkeley, e Le Studium Research Fellow presso l’Université François Rabelais di Tours . È autore di articoli comparsi su riviste internazionali e del libro Chi ha paura dei vaccini? (Codice 2021); Ogni giorno. Tra scienza e politica (con E. Cattaneo e J.De Falco, 2016, Mondadori), Scienza & Democrazia (con Gabriele Beccaria, 2015, La Stampa/40K). È responsabile scientifico del Vaccine Hesitancy Forum e della Research Integrity Training Unit del CNR. Scrive su vari quotidiani ed è protagonista della serie “Pillole di vaccino” su SkyTG24.

Andrea Grignolio & i Dialoghi

Scarica la App dei Dialoghi

Home