Apolito

Paolo Apolito ha insegnato Antropologia culturale all’Università Roma Tre e all’Università di Salerno. Studia i fenomeni religiosi e rituali, le feste, le visioni mariane, recentemente i ritmi e la musicalità comunicativa. Tra i suoi libri ricordiamo: Il cielo in terra. Costruzioni simboliche di un’apparizione mariana (il Mulino, 1992); La religione degli italiani (Editori Riuniti, 2001); Internet e la Madonna (Feltrinelli, 2002); Il gioco del festival. Romanzo del Giffoni Film Festival (L’Ancora del Mediterraneo, 2004). La sua ultima opera è Ritmi di festa. Corpo, danza, socialità (il Mulino, 2014). Da questo volume ha tratto un monologo teatrale che porta in giro come “antropologo a domicilio”. È stato presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione delle tradizioni culturali italiane, istituito dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Paolo Apolito & i Dialoghi

Scarica la App dei Dialoghi

Home