Sennett

Richard Sennett è uno dei più influenti sociologi contemporanei. Nel 1975 ha fondato il New York Institute for the Humanities, dal 1988 al 1993 è stato direttore della Commissione sugli Studi Urbani dell’UNESCO e oggi insegna Urban Studies alla London School of Economics e alla Harvard University. È senior fellow presso il Center on Capitalism and Society della Columbia University. Il suo lavoro di ricerca etnografica, storica e teorica è dedicato ai legami sociali nelle città e agli effetti del vivere urbano. Tra gli altri premi, ha ricevuto il Premio Spinoza, il Premio Hegel e una laurea ad honorem dall’Università di Cambridge. Per Feltrinelli ha pubblicato: La coscienza dell’occhio (1992); L’uomo flessibile (1999); L’uomo artigiano (2008); Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione (2012); Lo straniero (2014); Costruire e abitare. Etica per la città (2018), che completa la trilogia di volumi sull’homo faber nella società.

Richard Sennett & i Dialoghi

Scarica la App dei Dialoghi

Home