Assegnata la 1° ed. della Borsa di ricerca Dialoghi sull'uomo 2017

02/05/2017

Vince Marta Mosca per il saggio: Umane mescolanze. Dopotutto, chi siamo?
La Borsa di ricerca Dialoghi sull’uomo 2017, istituita quest’anno per la prima volta grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, premia un breve saggio, che, partendo da progetti ed esperienze di ricerca e da riflessioni teoriche, affronti il tema della cultura intesa, in senso antropologico, come processo di apprendimento e prodotto di relazioni tra gli individui. In particolare il testo deve argomentare come ogni cultura sia il frutto di lunghe e complesse interazioni, di scambi e di trasformazioni continue, dovute all’inevitabile e necessario contatto tra genti diverse. La domanda di fondo a cui rispondere è la seguente: quali sono, nella contemporaneità, gli esiti delle molteplici collisioni, convergenze, confluenze tra le culture (intese in senso antropologico) e la cultura (intesa in senso classico) che ci circonda?  

La Borsa di ricerca Dialoghi sull’uomo 2017 assegna alla vincitrice Marta Mosca una borsa di studio di 1000 euro netti, il saggio verrà inoltre pubblicato nella collana “Dialoghi sull’uomo” edita da Utet. 
Infine la vincitrice è stata ospite del festival Dialoghi sull’uomo, il premio le è stato cosegnato dal Presidente dell Fondazione CRPT Luca Iozzelli e dal prof Jean-Loup Amselle.

La giuria che ha selezionato il saggio vincitore è composta: prof. Marco Aime (Università di Genova), prof. Stefano Allovio (Università Statale di Milano), dott.ssa Giulia Cogoli (Dialoghi sull’uomo), prof. Adriano Favole (Università di Torino), dott. Luca Iozzelli (Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia), prof.ssa Emanuela Rossi (Università di Firenze).

Home