Giulia Cogoli

Giulia Cogoli

Giulia Cogoli si occupa di editoria e comunicazione culturale da trent’anni.
Laureata presso l’Università Cattolica di Milano in Scienze Politiche con una tesi di Teoria e Tecnica della Comunicazione, ha lavorato per agenzie di comunicazione, per Mondadori dove è stata capo ufficio stampa libri e periodici, per Bertelsmann-Mondadori come responsabile contenuti e comunicazione Bol (books on-line). 

Con la sua società Giulia Cogoli Comunicazione si occupa dal 2001 di comunicazione in ambito culturale-editoriale, progettazione eventi, coordinamento comunicazione, progetti editoriali, fra gli altri per: Condé Nast, De Agostini, Fondazione Mondadori, Editori Riuniti, Lorenz, Harlequin, Carige, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Le Meridien, Messaggerie, Mondadori, Santa Maddalena Foundation - Il Genio Fiorentino, Fondazione Florens - Settimana internazionale dei beni culturali e paesaggistici, Intesa Sanpaolo, Fodazione Alsos, Opera San Francesco per i poveri. Ha ideato e realizzato premi letterari, rassegne culturali, festival, progetti editoriali e di comunicazione.

Ha insegnato presso la facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, tiene regolarmente lezioni e corsi dedicati all'organizzazione e alla comunicazione di eventi culturali.
È stata ideatrice e direttrice delle prime dieci edizioni del Festival della Mente di Sarzana (2004-2013).
Ha ideato e dirige il festival di antropologia culturale Pistoia - Dialoghi sull’uomo.
Ha ideato il festival Il senso del ridicolo di Livorno (prima edizione settembre 2015)
Fa parte del Comitato Scientifico del Festival della Dignità Umana.
Da anni cura e organizza mostre fotografiche fra cui: In gioco di Ferdinando Scianna (2016); In festa di Gianni Berengo Gardin (Pistoia 2017, Parigi 2018), Dove nascono le idee. Luoghi e volti del pensiero nelle foto Magnum, con Davide Daninos (2018), tutte con catalogo edito da Contrasto.
Ha fatto parte del Comitato Scientifico di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 e del Consiglio di Amministrazione della Fondazione per il Libro la Musica e la Cultura di Torino (2014-2015).
Fra le collane editoriali ideate e dirette: “i Libri del Festival della Mente” per Laterza; le collane di studi scientifici su festival ed eventi culturali italiani “Strumenti” per la Fondazione Carispezia e "Approfondimenti" per la Fondazione Caript; la serie “Dialoghi sull’uomo” per Utet. Ha curato con Vittorio Meloni Viaggio in italia (2012) e per i tipi di Laterza i volumi: AAVV, 100 parole per la mente (2013), AAVV, Un mondo condiviso (2016).

Foto di Laura Pietra

Scarica la App dei Dialoghi

Home