Giulia Cogoli

Giulia Cogoli

Giulia Cogoli si occupa di editoria e comunicazione culturale da trent’anni.
Laureata presso l’Università Cattolica di Milano in Scienze Politiche con una tesi di Teoria e Tecnica della Comunicazione, ha lavorato per agenzie di comunicazione, per Mondadori dove è stata capo ufficio stampa libri e periodici, per Bertelsmann-Mondadori come responsabile contenuti e comunicazione Bol (books on-line). 

Con la sua società Giulia Cogoli Comunicazione si occupa dal 2001 di comunicazione in ambito culturale-editoriale, progettazione eventi, coordinamento comunicazione, progetti editoriali, fra gli altri per: Condé Nast, De Agostini, Fondazione Mondadori, Editori Riuniti, Lorenz, Harlequin, Carige, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Le Meridien, Messaggerie, Mondadori, Santa Maddalena Foundation - Il Genio Fiorentino, Fondazione Florens - Settimana internazionale dei beni culturali e paesaggistici, Intesa Sanpaolo, Fodazione Alsos, Opera San Francesco per i poveri. Ha ideato e realizzato premi letterari, rassegne culturali, festival, progetti editoriali e di comunicazione.

Ha insegnato presso la facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, tiene regolarmente lezioni e corsi dedicati all'organizzazione e alla comunicazione di eventi culturali.
È stata ideatrice e direttrice delle prime dieci edizioni del Festival della Mente di Sarzana (2004-2013).
Ha ideato e dirige il festival di antropologia culturale Pistoia - Dialoghi sull’uomo.
Ha ideato il festival Il senso del ridicolo di Livorno (prima edizione settembre 2015)
Fa parte del Comitato Scientifico del Festival della Dignità Umana.
Fra le collane editoriali ideate e dirette: “i Libri del Festival della Mente” per Laterza; le collane di studi scientifici su festival ed eventi culturali italiani “Strumenti” per la Fondazione Carispezia e "Approfondimenti" per la Fondazione Caript; la serie “Dialoghi sull’uomo” per Utet.
Ha curato mostre fotografiche fra cui: In gioco di Ferdinando Scianna (2016); In festa di Gianni Berengo Gardin (Pistoia 2017, Parigi 2018), Dove nascono le idee. Luoghi e volti del pensiero nelle foto Magnum, con Davide Daninos (2018), tutte con catalogo edito da Contrasto.
Ha fatto parte del Comitato Scientifico di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 e del Consiglio di Amministrazione della Fondazione per il Libro la Musica e la Cultura di Torino (2014-2015).
Ha curato per i tipi di Laterza i volumi: AAVV, 100 parole per la mente (2013), AAVV, Un mondo condiviso (2016).

Foto di Laura Pietra

Scarica la App dei Dialoghi

Home